Notizie di Sport

Subtitle

La rubrica sportiva

Copyright


view:  full / summary

Lo sport: un maestro per la vita

Posted by plinplut on August 29, 2014 at 5:50 AM Comments comments (44)

Non solo protezione cardiovascolare, non solo prevenzione da obesità e diabete, non solo rafforzamento di muscoli e ossa, lo Sport è nostro alleato  perchè ci insegna a reagire positivamente allo stress e a confrontarci in modo efficace con le varie situazioni della vita.

MENS SANA IN CORPORE SANO

"Fare sport fa bene". Pare che siano tutti giustamente d'accordo; ma perchè?

La maggior parte di noi fa attività fisica per dimagrire o mantenersi in forma, e hanno ragione ma, in realtà, c'è molto di più perchè, a cominciare dalla riduzione dei trigliceridi nel sangue, gli effetti dello sport sul fisico e sulla mente sono molti e sicuramente positivi: per mantenere una buona efficienza cardiaca, per accrescere le difese immunitarie, per proteggere il nostro apparato scheletrico dall'osteoporosi.

Il benessere fisico avanza parallelo a quello emotivo e mentale e anche per questo lo Sport è nostro alleato grazie alle endorfine che, rilasciate durante l'attività fisica sono sostanze benefiche che ci aiutano a reagire in modo positivo alle situazioni stressanti. Ma non solo, la pratica costante di uno Sport ci insegna ad affrontare ogni tipo di situazione negativa con sopportazione e forza di volontà.

UNA LEZIONE PER GRANDI E PICCOLI

Fin dall'antichità lo Sport è stato uno dei mezzi più efficaci per diffondere valori, trasmettere passioni ed educare al rispetto. Nel mondo individualistico della tecnologia l'attività sportiva è un elemento di coesione tra persone accomunate da una passione oltre che un valido maestro di vita per i più piccoli: tutti gli sport educano al valore dell'impegno, del sacrificio e della dedizione finalizzata ad un obiettivo. In particolare gli sport di squadra favoriscono la socializzazione ed allenano al valore del rispetto sia verso il compagno di squadra, ma soprattutto, verso il rivale.

NON DI SOLO CALCIO VIVE L'UOMO

Viviamo in Italia dove, senza dubbio, lo sport più amato e seguito e quello del calcio; portatore di grandi valori ideali e morali, ma non tanto, oggi, di esempi da imitare. Non dimentichiamo però che l'Italia è culla di una grande passione anche per il ciclismo, simbolo di tenacia, di fatica, di spettacolo, ma anche di cadute da cui bisogna imparare a rialzarsi per imparare dai propri errori. Che sia il basket, la pallavolo, il nuoto o anche la semplice corsa nel parco dietro casa lo Sport è un alleato per la salute e un maestro di vita e per la vita.

Napoli, ultimi giorni di mercato

Posted by plinplut on August 19, 2014 at 10:15 AM Comments comments (0)

napoli de guzman in arrivo

Gli ultimi 15 giorni di mercato sono quelli giusti per sistemare la rosa, c'è chi aspetta i saldi di fine stagione per strappare qualche buon prezzo o qualche prestito last second e c'è chi invece deve sfoltire a tutti i costi la rosa liberandosi dei giocatori in esubero. Quanto al Napoli, calciomercato e notizie pendono di più nella seconda categoria, anche se c'è un ultimo colpo ancora in via di definizione.


Iniziamo dalle cessioni. Il primo nome sulla lista è quello di Goran Pandev, il cui futuro sembra ormai lontano da Napoli. Secondo le ultime notizie di calcio del Napoli sul giocatore c'è l'interesse del Milan, che dopo aver perso Cerci è ancora alla ricerca di un esterno che possa giocare nel tridente, il nome di Pandev sembra quello giusto, soprattutto per il prezzo. A centrocampo il partente dovrebbe essere Dzemaili, destinazione non certa. Sulle tracce dello svizzero ci sono Inter e Milan, che molto probabilmente attenderanno gli ultimi due giorni di mercato per spendere il meno possibile. Non è da escludere che il Milan chieda un forte sconto per l'acquisto combinato di Dzemaili e Pandev, che il Napoli potrebbe prendere in considerazione per non trovarsi con i due giocatori invenduti. Nella lista dei trasferimento potrebbe rientrare anche Zuniga, a sorpresa non convocato per il preliminare di Champions League contro l'Atlethic Bilbao. L'esterno colombiano non verrà di certo svenduto e se non dovesse arrivare un'offerta seria il futuro più probabile è quello di un altro anno a Napoli.


Ma le novità non riguardano solo chi parte, perché De Laurentiis ha in serbo ancora un colpo in entrata. Le ultime notizie calcio Napoli riportano il nome di De Guzman, il cui cartellino è valutato circa 5 milioni di euro. Il Villareal sembra disposto a cedere il giocatore, che l'anno scorso ha giocato in prestito allo Swansea, e l'affare dovrebbe chiudersi entro la fine della prossima settimana.


Ora il Napoli è atteso alla dura sfida di andata con l'Atlethic Bilbao, match da cui potrebbero dipendere anche le sorti del mercato. Il passaggio del turno porterebbe diversi milioni di bonus, che potrebbero in parte essere reinvestiti per un giocatore last minute, specie se uno tra Pandev o Dzemaili dovesse nel frattempo partire.

Marquez si ferma a dieci

Posted by plinplut on August 17, 2014 at 7:10 PM Comments comments (0)

pedrosa vince a brno

Ultimo giro del Gran Premio di Brno, a tagliare il traguardo davanti a tutti è ancora una volta una Honda HRC. Niente di strano direte voi, Marquez ha vinto di nuovo, e invece no, perché si tratta della Honda di Dani Pedrosa, che si aggiudica il GP davanti alle Yamaha di Lorenzo e Rossi, ponendo fine alla striscia vincente del suo compagno di box Marc Marquez, durata per dieci gare consecutive.


Sicuramente Giacomo Agostini avrà tirato un bel sospiro, perché mancava davvero poco per perdere quel record di 10 vittorie nelle prime 10 gare, record che è destinato a rimanere suo, seppur condiviso con il campioncino spagnolo, almeno fino al prossimo anno. Marc si ferma quindi sul più bello, a una sola gara dal primato solitario, proprio quando tutti iniziavano a convincersi che avrebbe vinto tutte le gare del mondiale. Forse era destino fermarsi a 10, essere fermato proprio dal suo compagno di team, con la moto che per la prima volta sembrava non andare d'accordo con lui. La Honda numero 93 non arriva neanche sul podio, quarto posto dietro a Valentino Rossi, quarto posto solitario senza mai impensierire chi stava davanti.


Ciò che Brno ha confermato, oltre allo stop di Marquez, è lo strapotere di casa Honda. Appena il fenomeno s'è concesso un turno lontano dai riflettori, a prendere il grandino più alto del podio è stata l'altra Honda di Dani Pedrosa, nel modo in cui piace a lui, con una fuga da lontano. Le Yamaha di Lorenzo e Rossi non hanno mal figurato, due moto sul podio sono pur sempre buone, ma c'è anche da dire che non sono mai stati in grado di mettere in pericolo il primo posto di Dani. La Honda conferma di avere quel qualcosa in più, anche se il pilota migliore non è al massimo della forma.


Bene anche le Ducati, con Iannone e Dovizioso rispettivamente quinto e sesto dietro a Marquez. IL nuovo motore, introdotto ad Indianapolis, sembra aver accorciato almeno in parte il gap con quelli davanti, rimane da ottimizzare la prestazioni della moto quando le gomme iniziano a degradarsi, ma un passo avanti almeno è stato fatto. Quanto a Iannone, si conferma la scelta giusta per il team principale il prossimo anno, dando prova che in gara ci sa fare se non subentrano cadute e problemi fisici.


Il prossimo appuntamento è a Silverstone, con un Marquez deciso a dimostrare come Brno sia stato un semplice incidente di percorso.

Calciomercato spagnolo e non solo

Posted by plinplut on August 5, 2014 at 3:25 AM Comments comments (0)

 

Ecco le ultime notizie del calcio mercato spagnolo.

A quanto pare l'Inter voleva l'allenatore dell'Atletico Madrid, ovvero Diego Simeone, che è stato capace di portare la squadra spagnola a vincere il campionato. Questo è quanto riportato dal quotidiano spagnolo As.

Le cose per l'Inter non vanno bene neppure per l'acquistato di Carlos Bacca, giocatore del Siviglia per il quale l'Inter già da tempo dimostrava interesse. Nelle ultime ore infatti si è appreso che anche l'Atletico Madrid è interessato a questo giocatore e perciò potrebbe non essere così facile accaparrarselo. L'Atletico Madrid avrebbe già fatto un offerta per una cessione temporanea ma al Siviglia interessa solo la pura vendita.

L'Atletico Madrid intanto, è ufficiale, si è accaparrato Ansaldi. Il terzino argentino è arrivato all'Atletico Madrid con la formula del prestito annuale.

Seferovic, giocatore della Real socieda, da settimane era nel mirino del Torino a questa ipotesi è sfumata, infatti è stata definita l'operazione con Eintracht Francoforte. Perciò Seferovic non torna in Italia ma va dalla Spagna alla Germania e ci rimarrà fino al 2017.

Il Torino è interessato anche da una offerta arrivata dall'Atletico Madrid per Alessio Cerci. A questo giocatore sarebbero interessati anche Milan e Monaco ma sembra che l'Atletico Madrid abbia fatto un'offerta tale da strapparlo alle altre squadre.

Per altre due squadre italiane italiane invece le cose potrebbero andar meglio, infatti sembra che Juanfran (giocatore del Betis Siviglia che è apprena retrocesso in B) lo prenda di Genoa e che Jeffren (giocatore del Valladolid) approdi al Palermo.

Ma il calciomercato spagnolo vede l'interesse per un altro giocatore che potrebbe andare da una squadra italiana ad una spagnola è Iakovenko che attualmente milita nella Fiorentina (che lo vuole vendere) e sembra piaccia sia a Rayo Vallecano che a Celta Vigo.

 

 

Inter, ore intense di mercato

Posted by plinplut on July 9, 2014 at 6:05 AM Comments comments (0)

gary medel all'inter

Dopo un giugno apparentemente sotto tono l'Inter si scatena sul mercato. Infatti, dopo le trattative lampo che negli ultimi giorni hanno portato alla chiusura per Dodo' (dalla Roma) e M'Vila (dal Rubin Kazan), la squadra nerazzurra sembra essere vicina anche all'acquisto di Gary Medel, difensore cileno del Cardiff che piace molto a Walter Mazzarri. Secondo i giornali di Premier League calciomercato la formula sarà quella del prestito con diritto di riscatto, per una cifra che si aggira attorno ai 10 milioni euro.


La trattativa sembra ormai a buon fine, anche il DG Piero Ausilio ha confermato che manca solo la definizione di qualche dettaglio contrattuale. La linea d'azione dell'Inter è ormai chiara: agire in silenzio portando a termine colpi mirati per il progetto stilato con Mazzarri. Per l'appunto questo è il terzo acquisto che i giornali di calcio e calciomercato italiano hanno riportato negli ultimi giorni, dopo il centrocampista francese M'Vila e il terzino brasiliano Dodo'. Il giocatore ex Roma è atteso alle visite mediche in mattinata, al termine delle quali si sposterà in sede per la firma del contratto. Dodò arriva dalla Roma con un titolo di cessione temporanea a 1,2 milioni di euro, con riscatto definitivo obbligatorio fissato a 7,8 milioni, come fa sapere una nota della società giallorossa. Per il centrocampista del Rubin Kazan M'Vila manca solo l'ok finale della società russa, ma la cosa è solo una pura formalità, con il giocatore che è già da qualche giorno a Milano.


Le operazioni di mercato dell'Inter non riguardano però solo difesa e centrocampo perché la squadra nerazzurra è alla ricerca anche di un sostituto in attacco per Diego Milito. Negli ultimi giorni si era parlato di un clamoroso ritorno in Italia di Alexandre Pato, che dopo diversi anni al Milan ed un travagliato ritorno in Brasile sembra prossimo a vestire la casacca degli un tempo odiati cugini dell'Inter. Da San Paolo non giungono però notizie positive e la trattativa sembra essersi per il momento raffreddata. Come alternative si erano fatti i nomi di Morata del Real Madrid, nelle ultime ore vicino alla Juve, e di Edin Dzeko, che invece sembra non muoversi da Manchester. È chiaro che la linea dirigenziale sia quella di operare sempre mantenendo un basso profilo, per evitare anche intrusioni della concorrenza che potrebbe far lievitare il prezzo del cartellino. Non resta che rimanere in attesa di aggiornamenti.

Superbike: GP di Misano

Posted by plinplut on June 23, 2014 at 9:25 AM Comments comments (0)

tom sykes nel gp di misano di superbike

La Superbike mette le ruote al Misano World Circuit, per uno dei Gran Premi più attesi degli italiani appassionati di moto, a due passi da Borgo Panigale, sede della Ducati. Tante le aspettative riposte sui piloti e le moto italiane, ma l'uomo da battere è sempre lui, Tom Sykes, campione in carica ed anche quest'anno alla guida del mondiale.


Il venerdì inizia all'insegna Aprilia, che nella prima sessione di prove libere piazza Melandri e Guintoli nei primi due posti, terzo Chaz Davies per un podio tutto all'insegna delle moto italiane. Nella seconda sessione di prove libere sale in testa alla classifica Davide Giugliano, il pilota di casa più atteso, seguito da Tom Sykes e dall'Aprilia di Marco Melandri, che conferma i buoni risultati lasciati intravedere nella prima sessione di prove libere. Nella terza e quarta sessione di prove continuano i buoni risultati di Melandri e Giugliano. Nella Superpole di sabato arrivano però i primi veri responsi, con Tom Sykes che si prende subito la pole position seguito da Giugliano e Guintoli. L'inglese in sella a Kawasaki mette a tacere qualsiasi ipotesi di crisi e fa capire come i risultati delle prove libere siano stati solamente di studio. La Ducati di Davide Giugliano partirà dalla seconda casella della griglia, mentre delude Marco Melandri, che dopo delle prove sempre nei primi posti strappa nella qualifica ufficiale un misero quinto posto dietro al compagno di squadra Guintoli (terzo) e all'altra Kawasaki di Loris Baz.


Il week-end di gara si preannuncia entusiasmante, con la tribuna Ducati che battaglia con quella Aprilia per la coreografia più bella, per loro è il gran premio di casa e le due case sono chiamate a fare risultato. Purtroppo le aspettative sono destinate a rimanere tali, perché sin dai primi giri di Gara 1 si capisce che Misano sarà verde Kawasaki. Tom Sykes allunga in partenza, seguito da Loris Baz che si prende la seconda posizione in meno di un giro, i due piloti Kawasaki allungano da subito senza lasciare speranze ai piloti che inseguono. Melandri e Davies si contendono il terzo posto, con il pilota di Noale che strappa il terzo gradino del podio, quinta l'altra Aprilia di Sylvain Guintoli.


Gara 2 inizia con lo stesso copione, allungo instantaneo di Skyes e Baz che dal primo giro fanno capire che sarà un'altra doppietta. Davies cade nei primi giri e un lungo manda Giugliano nelle retrovie, domenica amara per i due piloti Ducati. L'Aprilia deve accontentarsi di un altro terzo posto di Melandri, seguito alla bandiera a scacchi dal suo compagno di squadra Guintoli. Quinta la Honda di Rea.


p>Bottino pieno per Kawasaki, che esce da Misano con due doppiette ed un Tom Sykes sempre più leader del mondale; Marco Melandri, che sperava di ripetere la doppia vittoria di Sepang deve invece accontentarsi del terzo gradino del podio e di rosicchiare qualche punto in classifica al suo compagno di squadra Guintoli; per le Ducati domenica nera da dimenticare, proprio davanti ai suoi tifosi.

 

Il Bari calcio in cerca di acquirente

Posted by plinplut on May 21, 2014 at 10:30 AM Comments comments (0)

comprate labari

Per il momento non è ancora stata scritta l’ultima parola sulla vicenda che riguarda il Bari calcio: la squadra pugliese è in cerca di acquirenti, con una nuova asta prevista per il 20 maggio.


 

Non è un buon momento per i tifosi del Bari calcio, considerando come la società pugliese sia alla ricerca di un acquirente di quanto sia ancora possibile salvare, e alla seconda convocazione dell’asta fallimentare, non si è presentato alcun imprenditore pronto a farsi carico della squadra.

 


Dopo la seconda asta andata deserta, quindi, il prossimo appuntamento per tentare di salvare la squadra barese è fissato per il prossimo 20 maggio, quando presso il tribunale del capoluogo pugliese si potranno presentare le proprie offerte per ritirare la squadra, il cui prezzo è stato nel frattempo rivisto al ribasso, essendo stato fissato a due milioni di euro.


Questo nonostante gli ultimi risultati serie a e b del bari siano stati negli anni recenti più che soddisfacenti, compreso questo campionato, in cui dopo un inizio stentato, considerando anche tutte le difficoltà societarie, il bari si è ripreso alla grande portandosi addirittura a ridosso della zona playoff. Nel frattempo nel mondo dello spettacolo e nel campionato italiano di calcio sono in molti ad essersi mossi, riprendendosi su twitter con foto e hastag #salvatelaBari; tra loro non mancano ovviamente Fiorello e Cassano, baresi doc


Le speranze che a farsi avanti potesse essere Gianluca Paparesta – amministratore della società e anche ex arbitro – sono sfumate quando alle 10.30 di lunedì 12 maggio non si è visto nemmeno lui per i corridoi del palazzo di giustizia. In realtà, secondo quanto comunicato da lui stesso, Paparesta starebbe trattando con altri partner per trovare i fondi.


La voglia di rilancio è tanta, ma al momento, nessuno sembra farsi avanti: si è anche parlato di una cordata con imprenditori indiani, che per ora non si sono però fatti avanti…



by Melody Laurino

Timeout approvato dalla Fifa ai Mondiali 2014

Posted by plinplut on March 13, 2014 at 10:20 AM Comments comments (0)

Generalmente non si è abituati al timeout durante le partite eppure per questi Mondiali 2014 potremmo ritrovarci di fronte al richiamo di pausa da parte dell’allenatore. La conferma è arrivata proprio in questi giorni da parte della Fifa che ha ritenuto opportuno introdurre questa modalità di gioco per non far affaticare troppo i giocatori.


Ma non è tutto poiché si tratta anche di una condizione medica da tenere sotto controllo poiché in Brasile le temperature di luglio saranno intorno ai 30-31 gradi con tassi d’umidità davvero alti.


Dato che ben sette partite si giocheranno durante la giornata – in orari a rischio come le 13:00, le nostre 18:00 – sarà possibile chiedere dei break di 3-4 minuto alla mezz’ora di gioco del primo e del secondo tempo.


by Melody Laurino

Trionfo di Wawrinka agli Australian Open

Posted by plinplut on March 6, 2014 at 6:15 AM Comments comments (0)


E’ proprio uno svizzero a chiudere il torneo australiano con una grande vittoria: di chi stiamo parlando? Si tratta di Stanislas Wawrinka che ha chiuso agli Australian Open con un 6-3 6-2 3-6 6-3 battendo il suo rivale Rafael Nadal. Lo svizzero, alla 36° partecipazione ad un Major, è riuscito per la prima volta a portarsi a casa la vittoria del suo primo Slam e quindi è il numero tre al mondo.


Il risultato ottenuto dal tennista svizzero sono sicuramente da grande sorpresa, poiché la vera svolta si è vista all’inizio del secondo set, poiché il tennista spagnolo ha iniziato ad accusare dolori alla schiena, a tal punto che ha dovuto richiedere un break per far intervenire il fisioterapista con un massaggio.


La partita dunque si porta avanti, ma alla fine non c’è nulla da fare perché alla fine il titolo di campione viene portato a casa dallo svizzero che, orgogliosamente, alza la coppa al cielo e la mostra al grande pubblico australiano.


by Melody Laurino

Inter: Saphir Taider infortunato e fuori dal gioco per 15 giorni

Posted by plinplut on February 7, 2014 at 2:40 AM Comments comments (0)

Il centrocampista algerino Saphir Taider sarà fuori gioco per ben 15 giorni a causa del suo infortunio, riportato in seguito ad una lesione all’adduttore della coscia sinistra. Pessime ultime notizie ci calciomercato Inter dunque, perché Walter Mazzari si ritrova senza il centrocampista a mercato ormai chiuso.


La novità negativa per la squadra dell’Inter è stata annunciata con un comunicato stampa e, quindi, già a partire dai prossimi giorni ci sarà da seguire un programma di recupero, che aiuterà il giocatore algerino a rimettersi pian piano in forma, per ritornare poi a giocare in campo insieme ai suoi compagni di squadra.


È impossibile un intervento sul calcio mercato dell'inter, non resta che sperare che il giocatore si riprenda velocemente e che lo stesso possa comunque portare a casa ottimi risultati in seguito all’esercizio fisico. Walter Mazzari potrà così gioire dei risultati ed avviare un nuovo anno spumeggiante!

Restate sintonizzati per ulteriori news sul campionato e sul calciomercato giocatori.


by Melody Laurino


Rss_feed